Christian in Muslim ID Case Wins Right to Appeal

MAGDI CRISTIANO ALLAM PRESIDENTE

Ruling on Bid for Christian ID Expected Soon

VOTA IO AMO L'ITALIA
Libera Sovrana Federalista

In Italia la democrazia è morta

di Magdi Cristiano Allam
31/12/2012 08:33:07
(Il Giornale) - La Storia ricorderà il primo anno del governo Monti per aver perpetrato tre crimini ai danni della democrazia, dello Stato e degli italiani. La denuncia di Berlusconi, fatta tardivamente, di essere stato vittima di una congiura che lo costrinse a rassegnare le dimissioni, è un dato di fatto oggettivo e documentabile.
In Italia la democrazia sostanziale è morta. La Costituzione che recita che siamo una Repubblica parlamentare è stata stravolta da un capo dello Stato che si comporta come se fossimo una Repubblica presidenziale auto-attribuendosi il potere esecutivo, commissariando il Parlamento e riducendo il governo a esecutore di direttive presidenziali arbitrarie. Così come Berlusconi si dimise senza un voto di sfiducia del Parlamento, ugualmente Monti si è dimesso senza un voto di sfiducia del Parlamento. Napolitano ha annunciato la data delle elezioni anticipate quando il Parlamento non era ancora dissolto e il governo era ancora in carica. Il fatto che le scelte politiche cruciali avvengano senza tener conto del Parlamento che dovrebbe esprimere la sovranità popolare, conferma che siamo già in un contesto estraneo alla democrazia sostanziale. L'insieme delle istituzioni non sono più rappresentative della volontà popolare. Il Parlamento è formato da deputati e senatori designati, non essendoci più il voto di preferenza, ciò che fa venir meno il fulcro della democrazia sostanziale, ovvero il rapporto fiduciario tra l'elettore e l'eletto. Il capo dello Stato è designato da un Parlamento di designati. E il capo del governo è stato calato dall'alto dai poteri finanziari globalizzati.
Quando il 16 novembre 2011 Monti giurò sulla Costituzione di “esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione”, giurò il falso. Quel giorno Monti era ancora consulente internazionale della Goldman Sachs, la più grande e potente banca d’affari al mondo; membro del Consiglio Direttivo del “Club Bilderberg”, il salotto più esclusivo dei potenti della finanza e dell'economia nel mondo; Presidente del Gruppo Europeo della “Commissione Trilaterale”; membro del “Comitato consultivo di alto livello per l'Europa” di Moody's, una delle tre maggiori agenzie di rating al mondo. Soltanto 9 giorni dopo, il 24 novembre, con un dispaccio dell'Ansa delle 11,36 dal titolo “Monti lascia la Bocconi e altri incarichi”, abbiamo appreso che “Monti ha lasciato poi tutti gli incarichi che ha come consulente Goldman Sachs, presidente europeo della Trilaterale e nel comitato direttivo Bildelberg”.
Ebbene è del tutto evidente che l'interesse nazionale dell'Italia non coincide, all'opposto confligge, con quello delle istituzioni finanziarie globalizzate che hanno creato il cancro dei titoli derivati tossici, che ammontano a 787 mila miliardi di dollari pari a 12 volte il Pil mondiale, il cui interesse è di riciclare questo denaro virtuale mettendo le mani sull'economia reale e sulle imprese che producono beni e servizi. E se la Mafia, per riciclare il denaro sporco frutto di attività illecite, le basta avere a disposizione singoli politici, dirigenti pubblici e imprenditori, la speculazione finanziaria globalizzata per riciclare un ammontare stratosferico di titoli spazzatura deve controllare direttamente i governi degli Stati.
Il fatto che Monti sia espressione di queste istituzioni finanziarie è stato da lui stesso ammesso. Il fatto che queste istituzioni siano responsabili della speculazione finanziaria è assodato. E' un dato di fatto che il primo anno del governo Monti corrisponde alla perpetrazione del crimine dell'uccisione della democrazia sostanziale. Così come stiamo assistendo alla perpetrazione del crimine della spogliazione totale della sovranità dell'Italia vincolando qualsiasi governo a sottomettersi alle imposizioni del Trattato europeo di stabilità finanziaria. La conseguenza è che si sta perpetrando il terzo crimine della trasformazione di uno Stato ricco in una popolazione povera e di imprese creditrici in imprenditori falliti. Sono questi gli ingredienti manifesti e indubbi della congiura ai danni non solo di Berlusconi ma dell'Italia e degli italiani.
twitter@magdicristiano

Aggiungi un nuovo commento!
Attenzione! Verranno pubblicati solo i commenti firmati con nome e cognome

 
  • Marco_Seghesio
    Sono d'accordo sulla coraggiosa analisi di Magdi Cristiano, ma, per quanto riguarda Berlusconi, dubito che una commissione d'inchiesta arrivera' mai a nulla.
    Come ho gia' ricordato in altro intervento, anche il ministro Disraeli, che pure e' considerato il grande "deus ex machina" dei governi della Gran Bretagna vittoriana, ammetteva in realta' di contare poco,  confidando che il mondo era governato da "dietro le quinte".Pure Napoleone Bonaparte, malgrado fosse stato la grande stampella della Francia massonica e giacobina (di fronte alla minaccia di una controrivoluzione vasta e popolare, che lo studioso americano Sutherland qualifica come l'unico vero evento "rivoluzionario" di quegli anni), vide rapidamente scemare le sue fortune, una volta che si illuse di poter girare le spalle ai suoi "amichetti", sposando una principessa d'Austria per legittimarsi tra le grandi famiglie nobili regnanti europee.
    Insomma, quello che ci puo' salvare non sono commissioni di inchiesta che, come tutti gli altri organi dello stato, mi sembrano parimenti infiltrabili da chi sappiamo noi.
    Quello che ci vuole ritengo sia una partecipazione matura, realistica di popoli che vogliano essere protagonisti delle decisioni che li riguardano, in OGNI campo.
    Senza illudersi che la dura realta' non abbia vincoli, che non richieda informazioni complete, buon senso e misura, rifuggendo dalla demagogia, ma anche pretendendo di decidere in prima persona, senza essere trattati come dei "minus habens".
    Marco Seghesio

  • stefanodifrancesco
    Bravo Magdi Cristiano! al solito un'analisi impeccabile e condivisibile al 100%.

  • grazie della chiara esposizione! non demordiamo però,contrapponiamo l'ottimismo della volontà al pessimismo dell'intelligenza. Non è ancora l'ora del canto del cigno...non si può calpestare per sempre il principio che deve essere l'istanza più vicina ai cittadini ,ai loro bisogni reali,alle loro richieste, a dettare le competenze e i poteri delle istituzioni superiori

  • Si è in una grande confusione politica a destra e sinistra, ma di più con Monti, Bersani, Berlusconi, Vendola ecc.ecc.. Allora, perchè non rinnovare concretamente, completamente la politica, estirpandola dalla radice come la mafia,  creando e ricercando veramente: Occupazione, Sicurezza, meno Tasse, Terza Età,  Diritto alla Sanità,  Scuola, Università, Ricerca, Pensioni, Nuove Generazioni, premiare nuove progettualità per modernizzare L'IItalia. Non penso ci voglia tanto, ci vuole solo  buon senso e onestà. Le bighe partitocratiche PD-PDL-MONTI-SEL-UDC-FLI- ECC.ECC. per i posti in parlamento,  queste cazzate agli Italiani  non interessano più. Quotidianamente assistiamo attraverso i media ad apparizioni televisive fatimanistiche tendenti solo alla calunnia dell'uno o dell'atro politico,  mascherando le reali necessità della gente onesta, ma al solo scopo di più apparire  in tv per prendere in giro gli Italiani...il vero scopo è riuscire a conquistare la poltrona della solita CASTA. Si parla  come risanare le casse dello stato! ma come si possono risanare le casse dello stato se oggi gli stessi politici seduti in parlamento da 10-20-30-40 anni sempre presenti è non l'hanno fatto! Lo scopo degli attuali politici presenti, e del governo tecnico in carica, è quello di fare i proprio interessi abusando delle cariche Istituzionali per fare interessi propri, delle banche, gli interessi della  Merkel! Non si possono amare due padroni: "DIO e mammone"! o si ama l'uno o si ama l'altro. Ovvero, chi litiga tutti i giorni in tv per prima apparire contestando l'uno o l'altro carpendo la buona fede degli Italiani senza che questi parlino delle reali problematiche della gente, senza esporre cosa questi realmente intendono e vogliono fare o faranno....una cosa è certa!  faranno gli interessi propri delle banche, grosse corporazioni, massoneria o enti deviati. Amici, Italiani,  MEDITATE!!!!!  adesso avete il tempo di cambiare veramente, RADICALMENTE la politica, dopo è troppo tardi. Non votate le persone che fino ad oggi vi hanno sfruttato il voto e ridotti sul lastrico, non votate che vi tartassa di tasse, Non votate che vi prende da sempre in giro, non votate chi puntualmente si fa vedere solo sotto periodo elettorale per carpirvi solo il voto, ma dopo vi mandano anche a fare in culo. Scegliere sempre le stesse persone, gli stessi partiti vuol dire garantire loro solo la poltrona ma  non faranno i vostri interessi e della collettività, ma al contrario faranno solo gli interessi propri.....è di altri grossi paperoni.  Se avete idee chiare di partito come le avevo io, abbiate il coraggio di cambiarle veramente non fatevi convincere ed ingannare,  altrimenti farete i loro interessi..  Per cambiare c'è necessità di voltare davvero pagina, non protestando all'interno dei tolk-scow senza ottenere nessun risultato, ma cambiando il colore del partito. Adesso si ha davvero il tempo e il modo di farlo, ci vuole solo un po di coraggio lo so, ma lo si deve fare per delle famiglie, per i vostri figli, per il bene della Nostra ITALIA lo si può fare davvero, rinnegando il proprio vecchio partito come ho fatto IO per dare un vero volto all'ITALIA.
    A me non interessa più la logica partitocratica, seguire il mio ex partito,  vengono prima le esigenze della gente onesta, non le esigenze della banche e dei soliti affaristi legati alla politica corrotta.
    Alle prossime elezioni 2013, Vi chiedo di votare se volete davvero realmente il cambiamento nuovi partiti e giovani che hanno davvero idee nuove che faranno sicuramente emergere la nostra bella ITALIA non i vecchi soliti saggi disonesti della politica.
    Pietro Esposito

  • Non serve aggiungere nulla se non il fatto che tanta parte dei cittadini italiani non hanno la possibilità di confrontarsi con questa versione dei fatti, ma molti in cuor loro stanno fiutando l'inganno. Purtroppo il chiacchiericcio dei media e della Tv sta allontanando molti dalla politica perché il loro scopo non è quello di far conoscere la verità. Per questo domina la menzogna e la confusione, ottimi ingredienti per chi vuol raggiungere facilmente i propri scopi. Ma il loro piano fallir! Certo, se molti potessero confrontarsi anche con questa voce, potremmo evitar ulteriori sofferenze.

  • MAGDI, questo è quello che pensa di noi l'altra europa, quella che è attenta........Berlusconi o chi per lui prima non se ne era accorto? e Nigel FARAGE nessuno gliene ha parlato? Credo che per lui sia........game over
    .http://youtu.be/qEUvAf8grO4

  • Forza Magdi, non dobbiamo gettare la spugna nei confronti dei sostenitori dello sciagurato Nuovo ordine mondiale!

  • la UE è una struttura giuridica nata per la libera circolazione di merci,servizi,capitali ,ma non è l'Europa!!! Dal 2011 poi la BCE ci martella con il mantra che la moneta unica euro  è irreversibile,ma proprio da ciò dobbiamo capire che l'EURO E' UNA GABBIA DA CUI POSSIAMO FUGGIRE. Nell'economia storica non esiste correlazione diretta tra svalutazione ed inflazione,il vero problema per i ceti sociali più deboli è il rapporto tra il costo della vita ed i salari ,ma non l'inflazione.

  • carlo47
    Cristiano, ti rinnovo l'espressione di stima come feci quando ebbi il piacere e l'onore di stringerti la mano al meeting di Roma. Continua sempre così.

  •  Sig.Magdi lei è un grande personaggio,ha tutta la mia stima,continui così....