Modernismo e scisma teologico nella Chiesa di Cristo

http://picasaweb.google.it/jhwhverbum/IPoveriDiJHWH
Distinti saluti.


Modernismo e scisma teologico nella Chiesa di Cristo.
Tutta la storia della chiesa è disseminata di eresie, ma quella di questi giorni sembra proprio una definitiva capitolazione, poiché gli eretici hanno a loro disposizione la più imponente struttura ideologica, mediatica e finanziaria che l'umanità abbia mai potuto concepire, cioè il fondo monetario internazionale che si alimenta del signoraggio bancario e che ha come esecutori materiali la massoneria, (ecc..., ecc..., poiché l'elenco è lunghissimo) che già controlla tutti i nuclei vitali di quasi tutti gli Stati del mondo, come ora si crede già convinta di controllare anche la Chiesa.
L'attacco che ora Satana stà portando alla Chiesa di Cristo è sicuramente l'attacco più insidioso dal suo sorgere, sia nella sua componente interna che in quella esterna, proprio perché all'apparenza tutto senbra tranquillo e i fedeli non sospettano niente.
Nel 1980 avevo 20 anni e incredibilmente per tutti, come per me stesso, entrai nel Seminario Teologico Interregionale "Pio XI" di Molfetta, con grande entusiasmo per quella che per me fino a pochi giorni prima era una vocazione impensabile e indesiderabile.
La vocazione al sacerdozio – dicevo all'epoca – non riuscendo a distinguere il sacerdozio dal presbiterato. http://xoomer.alice.it/signoraggio.spa/
Immediatamente in tutta la comunità dei giovani teologi di Molfetta, divenni famoso per il mio estro e perché mi dichiaravo ammiratore di Padre Pio e degli angeli, ma ben presto mi resi conto che entrambi venivano svalutati e addirittura riguardo agli angeli molti compagni ne negavano l'esistenza.
Rimasi interdetto veramente, quando con una rapida inchiesta tra i miei docenti di teologia (tutti preti) appresi e proprio per loro pubblica dichiarazione in classe risultò che, solo una metà di essi credeva negli angeli e di conseguenza nei demoni.
Certo, allora non potevo sapere di modernismo e l'ambiente alquanto ovattato del seminario teologico non faceva trasparire quelle interne lacerazioni e incongruenze che già allora esistevano, facendoci vedere la Chiesa come una torre, sicura e forte contro tutti gli attacchi dell'errore.
Ma quel bubbone, da me visto nel 1980 non è stato curato adeguatamente dalla gerarchia ecclesiastica e ora quella ferita è divenuta una metastasi mortale, una cancrena, e questo proprio per fare un favore ai laicisti, ai massoni e ai satanisti del fondo monetario internazionale.
La QUESTIONE è ORMAI arrivata ad un bivio certamente, se DUE CALIBRI del peso specifico di P. Giovanni Cavalcoli, OP e Mons. Nicola Giordano si esprimono nei termini che seguiranno sul bimestrale VIVERE IN di Maggio/Giugno 3/2008 anno XXXVI, certamente essi non sono stati meno diretti e meno espliciti di me.
L'editoriale apre eloquentemente con l'articolo: "Quale nome dare agli stolti?" ... Ottimo principio è quello della libertà, ma pessimo principio è quello dell'autoarchia quando la libertà non va vissuta e compresa con sapienza(p.3).
In "lettere al direttore" P. Giovanni Cavalcoli ringrazia il direttore Mons. Nicola Giordano di ospitare spesso il pensiero metafisico di Maritain, di cui lui P. Giovanni Cavalcoli è estimatore. Ma chi è P. Cavalcoli? Egli ha avuto incarichi in Segreteria di Stato ed è attualmente docente di Filosofia e Teologia nella Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna, ed è Postulatore nella causa di Beatificazione del Servo di Dio Padre Tomas Tyn (p.5).
Questo teologo esprime con "rammarico e sconcerto" (quando un teologo a quei livelli usa questi termini vuol dire che siamo alla spugna) le sue constatazioni di "gravi, diffuse e numerose" DEVIAZIONI DOTTRINALI, che si vanno diffondendo dai vescovi ai fedeli, dai pastori ai teologi, senza che l'autorità prenda provvedimenti, se non altro tesi a confutare efficacemente gli errori. http://auriti.blogspot.com
Come a dire che la sede di Pietro è gestita da un inetto e che il Vaticano è completamente paralizzato, nel timore dello scandalo o dello scisma, non si rimuovono le erbe infestanti, insomma la "vigna" del Signore rimane improduttiva e incomincia a dare frutti velenosi, tutto giace non solo in uno stato di desolazione, ma addirittura di rapido deterioramento di giorno in giorno.
I termini usati da questi due teologi non sono ambigui e non lasciano altre conclusioni che quelle da me espresse. Giudicate ora da voi:
"Molti nella base, si mostrano fedeli al Papa e al deposito della fede e mostrano il coraggio di dichiararsi apertamente cattolici, un acume e tempestività che si vorrebbero presenti nelle Autorità, le quali invece non intervengono e, come direbbe S. Caterina da Siena, sembrano "dormire" (perché? Per paura? Per opportunismo? Per ignoranza? Per prudenza?).
Il Card. Caraffa a proposito dell'attuale eresia del modernismo trattata dal P. Giovanni Cavalcoli, in un suo libro gli scrisse: "Problema bruciante, ma totalmente messo a tacere".
E allora, vorrei dire, cari Vescovi, che cosa aspettate ad intervenire?"
Un difetto dei tradizionalisti è una certa tendenza a prendersela col Concilio, al quale vorrebbero far risalire le cause della crisi attuale, nonostante i Papi da quarant'anni insistano nel dire e nello spiegare che il neomodernismo non nasce dal Concilio, ma da una sua falsa interpretazione e da una sua strumentalizzazione di esso.
Quello però – bisogna dirlo – che rende meno persuasive queste loro parole è il fatto che poi in pratica lasciano fare ai modernisti (rahneriani ) i quali occupano molti posti di potere nei media, nei ministeri e uffici ecclesiastici, negli istituti accademici ed educativi e cosa ancora ancor più conturbante - tra le fila stesse dell'episcopato... nessuno agisce e la scusa spesso addotta è quella di non provocare uno SCISMA, che comunque già esiste da tempo.
Proprio per rimediare a tale scisma, sarebbe meglio invece, a parer mio, "mettere le carte in tavola" e far chiarezza non importano le conseguenze.
Certo Gesù ha pagato il suo far chiarezza col salire in Croce. Ma allora siamo pastori che vogliono imitare il buon Pastore?
In questo mio lavoro trovo conforto sia dal Padre Tyn che si riteneva un tradizionalista che da Maritain che invece si ritenera "progressivo", ma entrambi erano in perfetta comunione con la Chiesa. (p.5)
Il Direttore Mons. Nicola Giordano rincara la dose rispondendogli:
"Concordo con lei che occorre mettere le carte in tavola – per chiarirsi e chiarire principi ed idee.... ma la difficoltà diventa insormontabile quando qualcuno da il suo nome alla Verità.
Il soggettivo assoluto non favorisce l'incontro con Colui che è il vero "IO" assoluto. (Nicola Giordano p.5)
Ma da questo peccato di ingenuità, cioè dal pensare che i figli delle tenebre possano usare gli stessi mezzi dei figli della luce, il direttore di "Vivere In" rimedia subito a (p.6) con un articolo sui "I MOSTRI NON DIALOGANO" riguardante la pedagogia educativa infantile: "La Sapienza fattasi carne condannò aspramente coloro che scandalizzano i piccoli. Il terrore vissuto e respinto da un bambino è la prova maggiore della insopportabilità degli odi che serpeggiano tra i grandi" --- Vogliamo vederci delle allusioni? Io voglio vedere in questo articolo la risposta alla sua stessa affermazione "giochiamo a carte scoperte", poiché Mons. Giordano sa molto bene che non si può chiedere a un figlio delle tenebre di usare gli strumenti dei figli della luce.
Comunque a (p.8) Padre Giovanni Cavalcioli ci dona un estratto del suo libro, nella rubrica attualità
"Che cos'è il modernismo?"
Già, che cos'è il modernismo?
Sono sicuro che adesso, siete molto curiosi di saperne di più!
Così, per la gloria di Dio mi sobbarco quest'altra fatica, inoltre questo argomento che solo in apparenza sembra non appartenere al sistema del signoraggio bancario!
Il modernismo nato all'interno della Chiesa verso la fine dell'Ottocento, cadde nell'eresia a causa di uno sbagliato confronto con la modernità, che lo portò ad assorbire i suoi errori.
Questi furono infallibilmente tutti condannati nella Enciclica di San Pio X "Pascendi Dominci Grecis", nella quale il Santo Pontefice definì il modernismo come la "somma di tutte le eresie".
AFFRONTARE CRITICAMENTE IL PENSIERO MODERNO
... il termine "modernisti" non lo aveva inventato il Papa, ma se lo erano assegnati, gli stessi modernisti dando ad esso evidentemente un significato positivo. E del resto non era tutto sbagliato nel loro programma, anzi esso conteneva la giusta istanza, che sarebbe poi stata raccolta del Concilio Vaticano II, di affrontare criticamente il pensiero moderno assumendo di esso quando poteva e doveva essere integrato nella visione cristiana dell'esistenza e della vita.
Data la difficoltà e l'enormità dell'impresa e l'inadeguatezza del criterio di discernimento usato, essa in gran parte non riuscì e finì per contaminare il cristianesimo con gli errori della modernità (relativismo, pensiero debole, nichilismo, anarchia, ipocrisia, massoneria e signoraggio bancario), molti dei quali del resto non sono altro che la ripresa di antichi errori filosofici e teologici.
LE POSIZIONI DEI PAPI
I modernisti non si riconobbero nella descrizione fatta dal Papa Pio X e perciò non accettarono le sue tesi e le sue critiche. In effetti Pio X non prese in considerazine quanto di valido poteva esserci nel fenomeno modernistico ed intervenne con molta severità facendo proibire pubblicazioni, destituire dall'incarico insegnanti, controllare minuziosamente la condotta del corpo docente, sollecitando i vescovi ad intervenire, promuovendo una pubblicistica fortemente critica contro i modernisti, fino alla pubblicazione del famoso "Giuramento anti modernista" Sacrosantum Concilium del 1908.
I modernisti non furono nell'insieme persuasi del loro errore, ma tacquero per non essere colpiti dai provvedimenti canonici e disciplinari. Si parlò così di "vittoria sul modernismo" e difatti il clima generale della cultura teologica cattolica tornò nell'insieme nell'ortodossia; risorse quell'amore per il pensiero tomistico, che era già stato promosso da Papa Leone XIII alla fine dell'Ottocento.
Anche Pio XII intervenne duramente senza fare attenzione alla parte di verità.
Si giunse così al Vaticano II, che finalmente dette soddisfazione a quanto di valido poteva esserci nelle richieste dei modernisti.
MODERNISMO E POSTCONCILIO
Ma in maniera ancora più virulenta sono ritornati i suoi errori. I modernisti sotto Pio X erano stati confinati nell'ambito del clero, come il pontefice fu di fatto isolato dalla gran parte dall'episcopato.
Ma la situazione si è aggravata in questi decenni del postconcilio, come è dimostrato dal Catechismo Olandese o dagli echi dell'enciclica Humane Vitae di Paolo VI o la vicenda della "teologia della liberazione" o la tutt'ora mancata condanna del rahnerismo, che è di fatto modernismo raffinato e più insidioso.
Una voce autorevole e profetica fu quella dell'insospettabile Jacques Maritain, amico indiscusso del papato, quanto avversato da ambienti ecclesiastici del periodo fascista, perseguitato dai nazisti, egli fu ingiustamente accusato di neo modernismo sulla civiltà cattolica degli anni sessanta, accostato ingiustamente a Rahner dal card. Siri.
Come è noto, il Maritain, nel suo libro Le Paysan de la Garonne, nel quale indicava la vera interpretazione del Concilio prevedendone anche le strumentalizzazioni che ne avrebbero fatto i modernisti, ebbe a dire coraggiosamente che il modernismo che si andava profinado si poteva considerare come una "polmonite" a confronto del "raffreddore" costituito dal modernismo degli anni di Pio X.
Oggi questa è la situazione, la Chiesa è pervasa da due correnti, una faceva e fa capo a Ratzinger; l'altra di tendenza cripto modernista è guidata da Rahner e Schillebeeckx.
Il Cardinale Ratzinger con acutezza dichiarò la questione e criticò il rahnerismo nel suo libro Les principes de la Theologie catholique, edito in Francia nel 1982.
Nacque così un progressismo ortodosso, in continuità con la tradizione e i Concilii precedenti, mentre la corrente deviata iniziò a mostrare il suo volto anticattolico.
Contestualmente sogeva un "tradizionalismo" anticonciliare, il quale accusava falsamente il Concilio di aver mutato l'essenza della Chiesa e di essere sceso a patti col "mondo moderno".
IL PARTITO RAHNERIANO – SCILLEBEXIANO
ha rafforzato in questi ultimi decenni le sue posizioni conquistando posti dirigenziali ed autorevoli all'interno della Chiesa, non esclusi ambienti della stessa gerarchia.
  • Inascoltati sono stati in questi anni gli avvertimenti di numerosi e seri e ortodossi studiosi, i quali del neomodernismo mettevano in evidenza il RELATIVISMO, EVOLUZIONISMO e SOGGETTIVISMO GNOSEOLOGICI e MORALI nel campo della ragione e della fede (dogma), FIDEISMO PROTESTANTE,
  • DISPREZZO della METAFISICA e della TEOLOGIA NATURALE
  • sostituite con lo STORICISMO e il FENOMENISMO,
  • concetto della PERSONA non come SOSTANZA (BOEZIO), ma come "AUTOCOSCIENZA e LIBERTà";
  • CONCEZIONE IMMANENTISTICA della GRAZIA;
  • FALSA MISTICA AGNOSTICA, anticoncettuale e antitematica;
  • INDIFFERENTISMO RELIGIOSO;
  • DISPREZZO per l'ASCETISMO MORALE e SPIRITUALE;
  • METODO STORICO CRITICO RAZIONALISTA e SCETTICO nell'ESEGESI BIBLICA e negli STUDI STORICI;
  • NATURALISMO; ANARCHISMO; SECOLARISMO nell'ambito della DOTTRINA SOCIALE; DISPREZZO per il MAGISTERO della CHIESA e per la SACRA TRADIZIONE; PROFANAZIONE DELL'EUCARISTIA.
IL MODERNISMO OGGI

I termini modernismo ed eresia oggi sono considerati come dei tabù, ma ai termini veri bisogna avere il coraggio di fare riferimento. Il modernismo è una eresia!
Non si tratta di legittime opinioni, ma di essere fuori della verità di Fede.

QUANDO IL PROGRESSO DIVENTA AFFOSSAMENTO ALLORA è FALSO
Tuttavia ha ragione il Maritain nel dire che nell'insieme il modernismo odierno è più grave, in quanto se il modernismo di Pio X era caratterizzato da un inquinamento del cattolicesimo soltanto da una parte degli errori provenienti dall'antropocentrismo europeo nato dal rinascimento e dal protestantesimo, proseguendo nell'illuminismo e sfociato nell'Idealismo tedesco, il modernismo odierno ha aggiunto influssi provenienti anche da altri orizzonti, come per esempio la tradizione materialistica, le mistiche e le filosofie orientali, musulmane e kabalistiche, lo gnosticismo, le mitologie e superstizioni pagane antiche e moderne europee ed extraeuropee (le correnti psicoanalitiche e l'odio folle di Nietsche).
Così è a partire dalla prima metà del Novecento si è tentato di costruire un mondo fondato esclusivamente sull'uomo e sui suoi istinti (ateismi e totalitarismi, dai lagher ai gulak, ecc...) o sull'uomo che si fa Dio o panteismo, cioè la tragedia dei totaliritarismi di destra da Nietzsche a Hegel.
FOCOLAI DI INCENERIMENTO
FOCOLAI DI INCENERIMENTO
Il "postmoderno" sembra essere caratterizzato da un aumento dello scetticismo e del relativismo, fino a giungere al nichilismo, da una progettualità episodica e provvisoria, da un pensiero non più totalizzante e sistematico, ma tentennante e parcellizato
  1. "il pensiero debole"-,
  2. non più il concetto ma la metafora;
  3. riabilitazione della mistica ma di tipo razionalistico e agnostico;
  4. un pruralismo elefantico e caotico,
  5. una diminuzione delle certezze e un aumento del dubbio,
  6. la sostituzione dell'ironia alla serietà.
Cioè, l'uomo non vuol tornare a Dio, ma continua a centrarsi su se stesso, nonostante tutte le sconfitte e le tragedie apocalittiche del secolo scorso.
L'Europa ha perso le sue radici cristiane, e il "postmoderno" non le sta recuperando.
Il neomodernismo tenta di dissolvere il cristianesimo dall'interno svuotandolo della sua forza soprannaturale e lasciando pressoché intatte le strutture interne ed esterne visibili, onde ingannare gli ingenui e dando loro l'impressione che tutto vada bene ed anzi meglio di prima (in realtà il papato sta pagando la sua viltà, si trova sempre più isolato e circondato da nemici, sempre più le strutture del Vaticano cadono in mano a vescovi, cardinali e teologi di siffatta eresia) e (funzionali alla ideologia bancaria della grande usura mondiale).
Ma in realtà i modernisti, con il pretesto del "dialogo", dell'ecumenismo e del pluralismo e della libertà, stanno tentando di ridurre la Chiesa ad una fraternità di tipo meramente umano e politico, ad una semplice comunità umana tra le altre, il cristianesimo ridotto al motto "giustizia e pace" - da sottoporre insieme con le altre a un potere cultural - politico - massonico internazionale sovrareligioso e su base gnostica o meramente razionale scientifica, potere del quale i modernisti sono la longa manus di occulti rappresentanti insieme con la massoneria e l'ebraismo anticristiano internazionali (testuali parole non mie).
L'islamismo è una forza a parte, ma si deve dire che la riduzione modernistica del cristianesimo da religione soprannaturale a religione naturale fa esattamente il gioco dell'islam.
La negazione scillebexiana della divinità di Cristo è fatta ad arte per accontentare Maometto e non solo Maometto.
Su questo punto il laicismo illuminista e il fondamentalismo islamico vanno a braccetto.
CHE COSA FARE
Occorre una purificazione interiore della Chiesa, tale che essa possa liberarsi dal modernismo per attuare veramente le direttive del Vaticano II. Siamo invasi dalla nebbia: occorre che risplenda il sole. Bisogna che la Gerarchia, anche essa purificata al suo interno, con un gesto supremo di coraggio, condanni chiaramente, motivatamente e nominativamente gli errori e i loro autori, senza temere reazioni da parte loro: ne va del bene della Chiesa e delle anime.
Non ci si deve lasciare impressionare dallo spauracchio della SCISMA: tanto c'è già.
Cristo non ha coperto il suo dissenso con i farisei e i dottori della legge. È meglio mettere le carte in tavola. Inoltre, per curare una malattia, bisogna metterla bene in evidenza.
Minimizzare, nascondere, far finta di niente, parlare sotto voce non serve a niente. Non basta proporre una sana dottrina (o ammazzarsi di lavoro e girare il mondo come Giov. Paolo II, così stava il più lontano possibile dalla Curia e magari non l'avvelenavano non si sa mai e finché non si fa una autopsia a vari istituti clinici diversi il dubbio sul compianto Giovanni Paolo I rimarrà sempre, anche considerando i tempi che corrono), se non si correggono anche gli errori, così come non è sufficiente ad un medico insegnare metodi salutistici se non cura le malattie.
Oggi l'operazione è fallimentare perché non si ascolta la Fides et Ratio, su criteri ispirti al pensiero dell'Aquinate ed allo stesso Magistero della Chiesa, ma si preferisce pascere altrove, a tutte fonti avvelenate dall'odio a Dio come Hume, Kant, Schelling, Heghel, Heidegger, Husserl, (per finire all'odio luciferino di Nietzshe che ti fa venire uno sputo solo a pronunciarlo).
Inutile e dannoso un apparato esterno grandioso, regolare e fiorente, se all'interno c'è il marcio e la corruzione. "Meglio una cattedrale annerita che un sepolcro imbiancato. Meglio essere che apparire" come disse Maritain e a cui chissà perchè insieme a Pio XII non è possibile avviare un processo di canonizzazione, come se la Chiesa dovesse piegarsi al consenso e alle calunnie del mondo.
LA CHIAREZZA E LA COERENZA COME VIE DI PROGRESSO
I Pastori devono avere il coraggio di opporsi con chiarezza e precisione ai nemici interni, così come Gesù stesso, che non si oppose ai romani e ai pagani, ma ai soli sommi sacerdoti, scribi e farisei. Lo so che è doloroso, ma va fatto!
Infatti, la corruzione morale non è altro che la messa in pratica dell'errore speculativo e dell'eresia. Le cattive idee portano alle cattive azioni. È assurdo quindi predicare la verità morale e non condannare l'eresia che ne sta alla base. In tal senso bisogna che i pastori ritornino a parlare di eresia, e non lasciare il monopolio di questo delicatissimo tema ai lefevriani.
È necessario che i vescovi tornino ad avere maggiore coscienza del loro grave e insostituibile ruolo di Maestri della Fede:
  1. senza coprirsi di complicità con il loro silenzio che altro non è che complicità con l'eresia;
  2. senza intimidirsi per la loro arroganza e per quanto possano essere colti o titolati o onorati;
  3. senza tollerare il magistero parallelo dei modernisti;
  4. senza temere di rimanere isolato, neppure tra i confratelli dell'Episcopato, poiché è in gioco il destino dell'umanità che è strettamente unito al destino della Chiesa;
  5. senza dimenticare che solo loro hanno la pienezza del Sacerdzio di Cristo e di conseguenza tutta la responsabilità di quello che avviene nel loro governo;
  6. senza dimenticare che non possono farsi scudo dei loro collaboratori, ma che devono saperli sostituire senza scrupoli, poiché sono loro che risponderanno duramente di ogni anima perduta.
QUESTA VIGILANZA I VESCOVI DEVONO AVERLA AD INCOMINCIARE DAI SEMINARI: se non si corregge la pianticella, poi da albero adulto l'operazione potrebbe essere impossibile e dolorosa.
Occorre recuperare il discernimento spirituale e dottrinale, sostenere il magistero del Papa e dei suoi predecessori, rimanere fedeli alla tradizione.
La Congregazione per la dottrina della Fede dovrebbe informare periodicamente i fedeli circa gli errori in circolazione, e la loro opportuna confutazione.
IL DISCERNIMENTO è MOLTO FACILE è SUFFICINTE CONFRONTARE OGNI INSEGNAMENTO CON IL CATECHISMO UFFICIALE DELLA CHIESA CATTOLICA.
I MODERNISTI, NELLA LORO SUPERBIA, DISPREZZANO IL CATECHISMO: MA STA PROPRIO Quì LA LUCE CHE SVELA LE LORO IMPOSTURE.
Il momento è talmente difficile che sembra umanamente insolubile.
Per questo occorre confidare sull'assistenza dello Spirito Santo e alla intercessione della Beata Vergine Maria, compiere ogni giorno con coraggio e determinazione il proprio dovere (Giovanni Cavalcoli) e "incominciare a serrare le fila, pronti se necessario allo scisma che il Papa comunque non potrà evitare, ma che con il suo temporeggiare sta addirittura rendendo più drammatico" (Lorenzo Scarola)
LETTERA APERTA dell'accolito, dell'IdR e dell'animatore RnS: prof. Lorenzo Scarola a Sua SANTITà BENEDETTO XVII
La Santità Vostra pensa forse che se un GIGANTE della storia, ovvero il Vostro predecessore, l'amato Giovanni Paolo II non ha affrontato e anzi ha lasciati insoluti molti problemi, Ella sia meno autorevole di Lui ad affrontarli e a risolverli?
Ma se pensa, alla maniera umana, si sta sbagliando. Perché ogni uomo è sempre nulla in quanto uomo davanti a Dio, che ama usare invece gli uomini piccoli e i gli strumenti più umili per le imprese più grandi!
L'orgoglio di sentirsi importanti lo lasciamo ai modernisti, ma noi non dobbiamo svalutare le nostre responsabilità e le nostre funzioni, ne abbandonarci a una condizione fideistica nella speranza che le circostanza possano normalizzarsi da sole.
Santità, l'ora è urgente e i pericoli per la Chiesa e quindi per l'intero genero umano non sono mai stati a valori così alti ed ogni indecisione o ulteriore esitazione sarebbe un atto di alto tradimento al Cristo, un atto di irresponsabilità storica insanabile!
Se il buon Pietro Molinari, grida che Ella è l'Anticristo (magari lo fosse, perché allora vorrebbe dire che siamo salvi), io pur mi trovo in difficoltà a rispondergli perché la Chiesa che lei rappresenta nasconde il crimine del modernismo e quello non meno grave del signoraggio bancario.
Quando può essere complice e oltre misura oltraggiosa la copertura massonica del più turpe segreto e del più grande crimine della storia dell'umanità, verso tutti i popoli, cioè del signoraggio bancario?
Se continuerà il Suo silenzio, certamente Ella passerà per il precursore dell'Anticristo!
Chi meglio della Chiesa Cattolica può stampare gratuitamente il SIMEC come moneta locale e l'AURO come moneta internazionale e donarli gratuitamente ai popoli?
Se la Chiesa facesse questo, sarebbe l'atto più straodinario di evangelizzazione e il cristianesimo si espanderebbe incontrastato in tutto il mondo e fino agli estremi confini della terra.
Gli uomini benedirebbero Dio e la Chiesa per essere stati liberati da tali criminali e da tali strozzini internazionali, o si dovrà dire che anche la Chiesa di Cristo trovava il suo posto alla mangiatoia del sangue dei popoli?
Sono proprio queste due condizioni che pongono il difficoltà la mia onestà, priva di ogni infingimento di fronte al signor Pietro Molinari, che mi ha telefonato e che da me si attende delle risposte.
Certo, davanti agli occhi della pubblica opinione la Chiesa è continuamente sottoposta a critiche ingiuste quando esagerate, complice una aggressione potentissima, pretestuosa e mediatica che non ha precedenti.
La Chiesa, nonostante tutti i suoi grandi meriti, pertanto si vede sminuita e distorta, ovvero ingigantita risulta ogni contraddizione e sminuito ogni merito.
L'ateismo è l'indifferentismo dei nostri giorni è di natura spietata perchè è il frutto di una pornografia e di un pervertimento giusticato e nobilitato, la situazione è sempre più disatrosa anche economicamete poiché i più portano doppiamente il marchio della schiavitù, sia quella del mutuo bancario che si va ad aggiunge a quella del signoraggio bancario.
La conseguenza di tutto ciò e della atuale congiuntura storica è che coloro che si allontanano dalla "barca di Pietro" poi non vi faranno più ritorno (diversamente da come avveniva in passato), sostanzialmente sono definitivamente perduti per Dio!
Ancora maggiori frustrazioni attendono i buoni Parroci e Pastori se Ella continuerà a tergiversare!
A nome di Dio: poiché il Suo Santo Spirito me ne da l'ardire e il diritto e il dovere posso dirLe:
1- Se scisma ci sarà, sarà il minore dei mali!
2- Se scisma ci sarà non avrà successo, poiché se ancora per poco, tuttavia la base cattolica è sana insieme ai suoi presbiteri, e questo è proprio un miracolo, infatti conservano ancora il dogma della fede nonostante il Net Work massonico e la terribile congiuntura politica ed economica;
3- Il progetto degli illuminati ha avuto successo, occupando ogni spazio sincretico possibile attraverso la New Age, i culti orientali ecc.. pertanto i modernisti non hanno spazio di religiosità!
4- Paradossalmente, le loro armi sono proprio la loro debolezza, infatti i più non ci stanno neanche a pensare, hanno liquidato la presenza di Dio e conseguentemente anche la nostra presenza. Sono semplicemente indifferenti o presi da un furore laicistico negano la possibilità di espressione a chiunque dimostri di avere una fede: ovvero siamo passati dall'insulto all'indifferenza! L'argomento religione non è un argomento che in Occidente troverà un vero incendio!
5- l'attacco degli illuminati o ebrei marrani, autentici satanisti è determinato contro ogni realtà e ogni termine che inizi per "crist****" infatti, il loro attacco non è direttamente religioso, perchè Le concedono una fetta mediatica, ma è un attacco sistematico ed assolutamente radicale riguardo alla CIVILTÀ CRISTIANA, patrimonio della identità laica e culturale di TUTTI gli europei. Con furore violento attaccano la civiltà cristiana che ogni ateo di buon senso dovrebbe invece difendere con il suo sangue se è vero che è responsabile dei suoi figli. Come non vedere che dove ci sono i diritti dell'uomo e la democrazia, c'è anche il cristianesimo e che questi sono solo emanazioni di quello?
La DISTRUZIONE, il furore devastante anticristiano è TROPPO PROFONDO ed è IRREVERSIBILE, quale è l'utile di stare ANCORA in DIALOGO con i BANCHIERI INTERNAZIONALI e la massoneria e i modernisti che in fondo sono tutti una razza ideologica?
I benefici sono solo apparenti, materiali e i conti per le anime non tornano!
La storia è fatta dagli uomini e i giudizi non possono essere semplicistici e netti, ma se ella non interviene passerà alla storia come un inetto, come un uomo piccolo in tutti i sensi, come il precursore dell'anticristo e questo malgrado la rua rettitune.
Insieme a Santa Caterina da Siena in maniera spicciola posso dirLe:
"Sia uomo e si comporti come tale!"
Suo in Cristo Lorenzo Scarola
[Il presente articolo è vincolato nello stato in cui si trova e non sintetizzabile o riducibile, l'originale è stato depositato e ogni suo passaggio è stato seguito da testimoni, ogni testata giornalistica e non può riprodurlo nello stato integrale in cui si trova. 3205708054 ore serali – fedele339@gmail.com]

i poveri di JHWH



http://signoraggio.wordpress.com/tag/massoneria/


MY JHWH ] URLERò COSì FORTE: così COME RUGGISCE IL LEONE DELLA TRIBù DI GIUDA, E IL TERRORE SI DIFFONDERà, CONTRO TUTTE LE CREATURE MALVAGIE! SI DIFFONDERà il terrore PER TUTTO IL REGNO DELL'ANTICRISTO con angoscianti e TERRIFICANTI PRESAGI DI MORTE.. la distruzione senza rimedio seguirà, per molti il sole del giorno dopo mai più potrà sorgere!

http://fedele.altervista.org [ Salman dell'Arabia Saudita ]] ALLORA TU SEI TUTTO SCEMO! [[ così, io per proteggere Israele dalla Kabbalah dei Rothschild, che ha già portato a morire 6 milioni di ebrei circa, con Hitler, io devo danneggiare qualche religione? ] ALLORA TU SEI TUTTO SCEMO! [ Qui, tutti lo sanno, se tu non eri un assassino seriale, un criminale internazionale, io non avrei, mai detto nulla contro il mio Santo Islam, che può essere una religione benefica e positiva, ma, che, tu ne hai fatto una religione maligna e negativa, come è il satanismo stesso! ] E SE L'ISLAM VERRà ABOLITO SUL PIANETA I SATANISTI FARISEI DARANNO LA COLPA A ME, MENTRE IN RELATà, LORO LO AVEVANO PROGETTATO, già,  PRIMA CHE IO NASCESSI CON LA LORO KABBALAH [ OK! Maometto è il figlio di satana, esoterista, tutti i crimini e tutti i peccati sono stati con lui, quelli che hanno scritto 4 volte il Corano, distruggendo 4 edizioni, dopo di lui, erano degli assassini, come dei pezzi di merda di asino.. ma, l'Islam tuttavia non sarebbe mai diventato qualcosa di cattivo, se voi non eravate cattivi! VOI SIETE CATTIVI, e STUPIDI anche, PERCHé VOI NON STATE FACENDO NULLA PER AIUTARE ME! O ci salveremo insieme, o moriremo insieme in questa guerra mondiale, ma, tu hai fatto di te stesso un ipocrita criminale a cui nessuno si può avvicinare! 
Salman dell'Arabia Saudita ] tu non devi dire: "la Monarchia Inglese la fanno vivere, quindi faranno vivere anche me" [ perché Elisabetta II, LEI è Gezabele II, e stanno nelle banche SpA, INSIEME con i Rothschild a succhiare il Signoraggio Bancario, ED IL SANGUE DEI POPOLI SCHIAVI ] NON HAI VISTO TU COME HANNO RIMOSSO, TUTTE LE MONARCHIE TEOCRATICHE? INFATTI, I FARISEI MASSONI COSPIRAZIONE USURA E SCHIAVITù UNIVERSALE, idolatria talmud, Baal JaBullOn loro ODIANO I POTERI forti: MONARCHICI E TEOCRATICI!
http://metafisica.altervista.org
Elisabetta II del Regno Unito ] e già, come no, tutto ad un tratto: adesso, non lo conosce nessuno questo Demonio usuraio Rothschild il Parassita? Voi portate tutti il suo demonio denaro del debito: in tasca! Voi siete tutti, i suoi complici con lui all'inferno!
my JHWH ] perché io non posso mai stare da solo in pace a lavorare? Questi leggeno i miei articoli nel momento stesso che io li sto digitando sul WordPad, altro che DATAGATE, ormai i nostri sistemi operativi non sono una protezione per nessuno, e tutti lo sanno io ho soltanto windows
http://web.tiscali.it/martiri/
Bush 666 Rothschild SpA Gmos ] sostanzialmente [ io credo che, voi dovreste ringraziare, i vostri agenti CIA 666 in facebook, per avermi chiuso la pagina di ANSA MONDO.. che felicità! ADESSO MI POSSO DEDICARE SOLTANTO A VOI! [ 
http://www.webalice.it/looooo/
Salman dell'Arabia Saudita ] possibile che, proprio tu con tutti i tuoi assassini della Galassia Jahdista shari'a il nazismo, per il mondo intero Califfato: allah akbar, tu non riusciresti a fare un lavoro sporco a nome mio? infatti la leggittima difesa non è omicidio colpevole!
my JHWH holy holy ]  adesso sono più offesi gli sgozzatori maomettani o gli usurai strozzini farisei? Ahhhh adesso ho capito: "sono entrambi: i commercianti di schiavi: dello anticristo!" OK! ALLORA, noi NON ABBIAMO PIù UNA SPERANZA DI EVITARE questa GUERRA MONDIALE nucleare: dunque che sia! HAI VISTO? QUESTA VOLTA, IO HO VINTO LA MIA SCOMMESSA CONTRO DI TE!
===============
my JHWH holy ] e che cazzo è da oltre 25 anni che questi maomettani mi hanno messo a contare i cadaveri dei martiri cristiani innocenti! MO BASTA [ EIH, TU  ANIMA MALEDETTA Muhammad, Jaman, Awal, SHARI'A, Islam, nazismo Satana ] nel nome di Gesù di Betlemme [ tu spirito malefico, maligno, assassino seriale nazista, tu vieni fuori, esci dal corpo del Genere Umano! amen alleluia! ] [ C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. http://esorcismo.altervista.org/esorcismo_san_benedetto.htm ] Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
P. Pio dice: "Quanti disgraziati nostri fratelli non corrispondono all'amore di Gesù col buttarsi a braccia aperte nell'infame setta della massoneria!"Temono che possiamo unirci su questo obiettivo, perché risolverebbe tutti gli altri e così perderanno il controllo su di noi
==================
US Drops Key Demand to Inspect Iran Nuclear Sites. In a major setback to stop Iran from nuclear capability, the US has agreed to drop its key demand to inspect Iran's nuclear sites. A bad deal has now become much worse. kerry Zarif. WATCH: What the World Looks Like with a Nuclear Iran (Chilling Video)  This SHOCKING video shows what would likely happen if an Iran nuclear deal goes bad, resulting in nuclear threats and actual attacks. The real world with a nuclear Iran. On Thursday speaking to new graduates of the Israeli Air Force, Prime Minister Benjamin Netanyahu issued new last-minute warnings on the nuclear agreement with Iran. As the June 30 deadline for the deal is just days away, the Israeli PM said the West is making too many concessions and paving the way for Iran to be his country's "top threat." But he says there is still enough time to make a good deal. "[The West] could still come to their senses," said Netanyahu. "It's still not too late to insist on a good agreement, and certainly not too late not to promote a bad agreement." But he is warning that concessions are only making Iran's desire to become a nuclear power more intense. "These concessions increase Iran's appetite, and every day, they come and further raise their requirements in order to squeeze more concessions from them," the prime minister said. "This agreement is fundamentally flawed," he added, "leaving the path to achieving Iran's arsenal of nuclear bombs within a decade." "I repeat it now: no agreement is better than a bad agreement," Netanyahu warned, but insisted that no matter the outcome, "Israel will always protect itself, and the IAF is a big part of that."
================================
    What if the Iran Deal is a Bad Deal. Scene of terror attack     Female Palestinian Terrorist Stabs Female IDF Officer. A female IDF officer is in moderate to serious condition after being stabbed in the neck by a female terrorist in Palestinian Authority-controlled Bethlehem.
=============================
Desecration of the Mount of Olives Cemetery     WATCH: Arab Vandals Destroy Jewish Tombstones on the Mount of Olives. The situation is becoming dire on the Mount of Olives cemetery where Arabs are frequently vandalizing, burning and destroying Jewish tombstones. [Destruction and Tomb Burning on Mount of Olives. Following the severe vandalism on the ancient Mount of Olives Jewish cemetery by Arab rioters, the Religious Services Ministry intends to double the security budget for the site, Arutz Sheva has learned Tuesday. "We are not going to give in to terrorism in the Mount of Olives area," Religious Affairs Minister David Azoulay (Shas) stated Tuesday. "We will double the security budget during the approvals process for the state budget in order to stop vandalism on the Mount." "There are 5,000 vacant gravesites [on Mount of Olives], which you don't have on Har Hamenuchot [the other main cemetery in Jerusalem - ed.], for example, but people are afraid to bury their loved ones there because of the desecration of gravestones and sense of a lack of security on the roads leading there," he added. Religious Affairs Ministry CEO Oded Fluss added that the entire issue speaks volumes about whether Israel is truly exercising its sovereignty over Jerusalem. [ Watch Here ] He added that even a small boost in funding for security would solve many of the problems with the Mount. "I do not know why the desecration of graves at other locations stirs up a media storm, while here, it's done systematically," he lamented. a "We intend to make every effort to combat this phenomenon and bring this intolerable situation on the Mount of Olives and its roads to the public consciousness." The budget for Mount of Olives is due to be expanded in any event, as part of the implementation of the coalition agreement ruling party Likud signed with Shas to form the new government. Ongoing vandalism at the Mount has recently escalated, as Arabs have begun not only smashing tombstones, but torching graves as well. Jews are becoming afraid to bury their dead there as a result of the vandalism, which in some cases the Israel Police have blamed on the Jews themselves, in what activists say is an attempt to avoid tackling the problem. Source: Arutz Sheva ]
=================      [Horrifying Video] Watch What Happens if the Iran Deal Goes Bad
Dear Lorenzo, The video you are about to watch will shock you. It is not like anything you have ever seen before.
Although horrifying beyond belief, it is a realistic depiction of what can actually happen if the Iran deal goes bad. It's chilling how realistic it is. You absolutely must take a glimpse [ https://go.madmimi.com/redirects/1435519020-91b52746d467a0f7b6b813cb7022bdb7-9e03887?pa=31291241763 ] at the world with a nuclear Iran.
After you watch, please FORWARD this email to every single person you know. You will understand why.
Click Here to Watch the Frightening Video https://go.madmimi.com/redirects/1435519020-2b16c46b8d78b717b9e5bbb3d21093ba-9e03887?pa=31291241763 Join us in praying that what you have just seen will never actually happen. But that's not enough. We must do everything in our power to stop a nuclear Iran.
Yes, Israel needs your help. But so does the entire free world. We cannot afford to remain silent. Contact your elected officials today! Click Here to Sign the Petition to Stop Iran. Again, we urge you to forward this email to everyone you know - RIGHT NOW! Thank you for standing United with Israel.]
=====================
Palestinian rock terror     Rock-Throwing Arabs Attack Jewish Children in Jerusalem. Rock-throwing Arab terrorists attacked a bus filled with small children in Jerusalem on Monday. The children managed to escape unharmed.
===============
Urge President Obama and the US Congress: Keep the Pressure on Iran
Thank you for signing the Petition http://stopiran.org/thankyou.php?status=old_email&Contact0Email
     Terrorists Open Fire on Israeli Drivers Near Community of Shiloh: Victim: 'They Wanted to Kill Us Because We Are Jews'. Click here to watch: Terrorists Open Fire on Israeli Drivers Near Community of Shiloh

Terrorists opened fire on Monday evening on an Israeli vehicle near the community of Shiloh in the Binyamin region. Four people were wounded in the attack, including one seriously. Two of the victims were evacuated to the Shaarei Tzedek Hospital in Jerusalem, among them the seriously wounded victim and one more in light-to-moderate condition. Two other victims were evacuated to the Hadassah Ein Kerem Hospital. Magen David Adom reported that "at 22:55 there were reports of ah shooting at three people near the community of Shvut Rachel. Magen David Adom teams on their way.” The terrorist attack in Shvut Rachel is the second attack in several hours. Earlier on Monday, an IDF soldier was wounded in a stabbing attack at Rachel's Tomb in Bethlehem. According to security sources, a female Arab terrorist arrived on Monday morning at the checkpoint adjacent to Rachel's Tomb, located south of Jerusalem and adjacent to Bethlehem in Judea, where she stabbed a 25-year-old female IDF soldier who was manning the checkpoint several times in the neck. After paramedics carried out emergency first aid at the scene, the soldier was evacuated in serious condition for further medical treatment at the Hadassah Ein Kerem Hospital in Jerusalem. Shortly after being evacuated to the hospital the soldier's condition stabilized, but continued to be classified as moderate to serious. And on Saturday night, terrorists opened fire on a civilian ambulance as it was driving along a road adjacent to Beit El in the Binyamin region. At least three direct hits from the bullets were located on the ambulance, but fortunately no one was wounded in the incident.
Watch Here https://www.youtube.com/watch?v=GgxA9pQHA1k Victim: 'They Wanted to Kill Us Because We Are Jews'
Yair Ofer from Kohav Hashachar, one of the Jews wounded in the shooting attack Monday in the Binyamin region, spoke to B'Hadrei Haredim​ from his hospital bed Tuesday morning about his ordeal. Yair also commented on the latest spike in attacks in Judea and Samaria, noting that a good deal of the problem lies with the "settler" label. "They say I'm a 'settler.' What does this mean, 'settler?" he fired. "I grew up in Jerusalem and looked for a nice place to raise my children. I am a father of two children and I'm married, and they are my life." "I am a student and I work very hard so that we have money and live well enough," he continued. "No one gives me money. The state doesn't help 'settlers.' I pay tax and national insurance, and we work hard and listen to them call us 'settlers,' and it's 'okay' for them to do that because we are 'land grabbers." "No!" he added. "Overall, we believe that the Land of Israel is ours and it is our right to live there." "I have never hit an Arab, I work with Arabs, and I treat them as people like any other people, whom we should treat with respect," Yair declared. "I'm not going to war. We want to live in peace."
http://www.israelvideonetwork.com/terrorists-open-fire-on-israeli-drivers-near-community-of-shiloh/?omhide=true&utm_source=MadMimi&utm_medium=email&utm_content=Terrorists+Open+Fire+on+Israeli+Drivers+Near+Community+of+Shiloh&utm_campaign=20150630_m126386047_6%2F30+Breaking+Israel+Video%3A+Terrorists+Open+Fire+on+Israeli+Drivers+Near+Community+of+Shiloh&utm_term=terror-attack-shiloh_png_3F1435659668
Source: Arutz Sheva ] The One Video About Peace in the Middle East Every Person Must See [ On September 18, 1978, Egyptian President Anwar Sadat and Israeli Prime Minister Menachem Begin signed the so-called Camp David Accords, cementing the notion that land for peace would become the basis for a resolution of the Arab-Israel conflict. In 2000 Israel withdrew it’s forces from Lebanon. In 2005 Israel withdrew it’s forces and all of its civilians from the Gaza strip. Did Israel really get peace? http://www.israelvideonetwork.com/the-one-video-about-peace-in-the-middle-east-every-person-must-see/?omhide=true&utm_source=MadMimi&utm_medium=email&utm_content=Terrorists+Open+Fire+on+Israeli+Drivers+Near+Community+of+Shiloh&utm_campaign=20150630_m126386047_6%2F30+Breaking+Israel+Video%3A+Terrorists+Open+Fire+on+Israeli+Drivers+Near+Community+of+Shiloh&utm_term=F140728EI01-e1403978093665_jpg_3F1435657523
======================
Ciao, lorenzo. [ Due pastori sudanesi, padre Michael Yat e padre Peter Reith) rischiano l'ergastolo o la pena capitale.
 E questo per aver predicato il Vangelo. Chiedi all'Alto Commissario ONU per i Diritti Umani di intervenire!
] Scrivo per invitarti a partecipare a questa nostra petizione (http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan), riguardante il caso di due pastori sudanesi, il reverendo Michael Yat e il reverendo Peter Reith, arrestati e detenuti ingiustamente in Sudan, in base ad accusa assurde che potrebbero addirittura comportare la pena di morte. Lo scorso dicembre, padre Michael si è recato presso una chiesa evangelica presbiteriana precedentemente attaccata e distrutta delle autorità. Dopo il sermone, il religioso è stato arrestato immediatamente. Padre Peter ha denunciato pubblicamente l'ingiusto arresto ed è stato a sua volta condotto in carcere nei primi giorni del mese successivo. Il processo, che vede i due predicatori imputati di minaccia al sistema costituzionale del Sudan e di spionaggio, è iniziato lo scorso 15 giugno. Ma la palese assenza di testimoni dimostra come i due siano stati arrestati esclusivamente in base alla loro fede religiosa e alla loro attività di evangelizzazione.
Inizialmente detenuti in un luogo ignoto, i due pastori sono stati da poco rintracciati. Denunciano violenze psicologiche e intimidazioni: solo da poco hanno potuto rivedere i propri famigliari (il reverendo Yat ha due figli piccoli; il reverendo Reith una bambina appena nata). E sempre e solo attraverso una finestra schermata.
Si tratta di vere e proprie persecuzioni religiose, perpetrate nonostante la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (sottoscritta dal Sudan) e la stessa Costituzione sudanese, che garantiscono il diritto alla libertà di culto.
Per questo, ci rivolgiamo all'Alto Commissario ONU per i Diritti Umani,Zeid Ra'ad Al Hussein, chiedendogli di intervenire. Ti invito, lorenz, a firmare questa nostra iniziativa (cliccando sul link seguente) e, dopo averlo fatto, a condividerla con i tuoi contatti (potrai farlo tramite social media, attraverso la pagina che visualizzerai dopo la firma) o inoltrando direttamente questo mio messaggio via email:
Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan
Persecuzioni religiose contro i cristiani non sono una novità in Sudan. Ciò che è successo un anno fa con il caso di Meriam (la donna ingiustamente condannata a morte per apostasia) dimostra la terribile situazione dei cristiani che vivono in quel Paese, ma anche la potenza e l'efficacia di un'iniziativa di mobilitazione e pressione internazionale. Nel caso di Meriam, è stato proprio grazie all'interesse e agli appelli da tutto il mondo (tra cui le più di 300.000 firme raccolte da CitizenGO) che si è giunti alla sua liberazione. Ora vogliamo e dobbiamo fare lo stesso per padre Peter e padre Michael.
Per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà automaticamente una email all'Alto Commissariato ONU per i Diritti Umani e all'indirizzo istituzionale della presidenza del Sudan, chiedendo all'Alto Commissario di adoperarsi perché padre Michael e padre Peter siano rilasciati immediatamente.
Firma qui: http://www.citizengo.org/it/25963-due-pastori-cristiani-rischio-pena-di-morte-sudan
Grazie mille del tuo interesse nei confronti delle nostre campagne di raccolta firme e della tua partecipazione.
A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO
P.S.: Come certamente sai, lo scorso sabato si è svolta a Roma una grande manifestazione, organizzata dal comitato "Difendiamo i nostri figli", a difesa della famiglia naturale e contro l'indottrinamento gender nelle scuole, l'utero in affitto e il "matrimonio gay". L'evento ha avuto enorme successo, con centinaia e centinaia di migliaia di famiglie arrivate da tutta Italia. Anche noi di CitizenGO siamo stati felici di partecipare. Ecco il nostro video della manifestazione: https://www.youtube.com/watch?v=4ZoPR2GnwNg
Libertà per i pastori cristiani ingiustamente detenuti. a Zeid Ra’ad Al Hussein, Alto Commissario dell'ONU er i diritti umani. Sono rimasto scioccato per la situazione dei pastori Yat Michael e Peter Yein Reith, a rischio pena di morte per aver predicato il Vangelo in Sudan. Si tratta di una palese violazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (articolo 18) e della Costituzione del Sudan (sezione 6). Chiedo il rilascio immediato di padre Michael e padre Reith! Due pastori cristiani (il reverendo Michael Yat e il reverendo Peter Reith) sono stati arrestati in Sudan e rischiano la pena di morte. L'arresto risale allo scorso dicembre, dopo un sermone tenuto da padre Michael nella sua chiesa evangelica presbiteriana, distrutta poco prima dalle autorità. Padre Peter, dopo aver condannato l'ingiusto arresto di padre Michael, è stato anch'egli rinchiuso in carcere.
Secondo testimoni della stessa chiesa dei due pastori, "non si tratta di niente di nuovo per la nostra chiesa. Quasi tutti i pastori sono stati arrestati. Siamo stati presi a sassate e a bastonate. Questo è il loro modo di comportarsi con le chiese cristiane. Non siamo sorpresi."
Il processo ha preso il via lo scorso 15 giugno. L'assenza di testimoni, manifestatasi negli ultimi giorni, prova che i due pastori stanno subendo minacce legali e persecuzioni semplicemente a causa della loro fede.
Padre Michael è sposato e ha due bambini (uno di un anno e l'altro di 3), mentre padre Peter, che gestisce un orfanotrofio nel Sud Sudan, ha una figlia appena nata.
Vogliamo chiedere alle Nazioni Unite di agire. Quando Meriam, sempre in Sudan, è stata arrestata e condannata a morte a causa della sua fede cristiana, è stato grazie alla pressione internazionale (causata anche da CitizenGO) che il suo caso si è risolto per il meglio. Dobbiamo fare lo stesso ora!
Per ogni firma a questa petizione, il nostro sistema invierà una email a Navi Pillay, Alto Commissario ONU, e a l presidente sudanese Omar al-Bashir, con il testo della petizione che si trova qui a destra.
Ulteriori informazioni (inglese): 2 Pastors face possible death penalty for preaching the gospel http://pulse.ng/religion/in-sudan-2-pastors-face-possible-death-penalty-for-preaching-the-gospel-id3782295.html
http://blogs.cbn.com/globallane/archive/2015/06/01/imprisoned-south-sudan-pastors-unafraid.aspx
After Meriam Ibrahim's Release, Why Are Two Christians Still Facing The Death Penalty In Sudan? http://www.huffingtonpost.com/2015/05/21/sudan-christians-death-penalty_n_7346896.html
Interview: Imprisoned South Sudan Pastors Unafraid.
================
Today marks one year since the Islamic State proclaimed the dawn of a new Islamic ‘caliphate’ in Iraq and Syria, and thousands of Christians were forced to flee. year ago, few people had any idea what the word 'caliphate' means. Then, on June 29, 2014, an army of radical Sunni Muslims proclaimed the dawn of a new Islamic 'caliphate', or Islamic State (IS). In the year since, Christians of Syria and Iraq have learned first-hand what a caliphate means to them: They can become Muslim. They can leave. Or they can die. Christians who live outside the IS shadow, however, also need to understand what the IS embodiment of a caliphate means for persecuted believers, Christians worldwide, and what Open Doors is doing to help. The Islamic State’s interpretation of Islam is a grave threat to Christians. Untold numbers have been killed, raped or abducted. Hundreds of thousands of Syrian and Iraqi Christians have been driven from their homes, creating a humanitarian crisis of the first order. While many of the oldest Christian communities in the world have been overrun, and their existence is at stake. Open Doors refuses to accept that there may be no more Church left in Iraq or Syria, but the world needs to wake up and recognise the seriousness of the threat. The IS movement has a strong potential to spread beyond Iraq and Syria through foreign jihadists. It is realistic to expect more jihadists, returning to their native Western countries, will turn against Christian, Jewish or Western influences in Europe and worldwide. Anxious Western governments could be in danger of restricting Muslims too much. That could create a vicious cycle of frustration and resentment, which may fuel further violence against these Christian, Jewish or Western influences.
https://www.opendoors.org.za/eng/persecuted_christians/news_persecuted_church/news_2015/06_june/iraq_syria_declaration_is_caliphate/
 I livelli ideologici di quella che era una volta la nostra società ebraico cristiana (la sacraità del valore della vita) sono in caduta libera, perché il sistema massonico: i maggiori  specialisti massoni di ingegneria sociale della storia, del nuovo ordine mondiale: con la sua potenza finanziaria politica e mediatica, rappresenta il nuovo criterio di cosa è giusto e di cosa è sbagliato, il materialismo relativismo edonismo e nichilismo: (ogni uomo è il suo portafolio e il suo ruolo nel sistema: il potere massonico) ecco perché Dio e la sua legge naturale sono andati in cantina. ADESSO QUELLO CHE ATTENDE LA NOSTRA SOCIETà è UN NUOVO LIVELLO DI IMPAZZIMENTO E IMBARBARIMENTO. Aleteia - Negli USA il matrimonio gay è legge Storica decisione della Corte Suprema americana che rende legale in tutti gli Stati le unioni omosessuali... COME ANCHE NEL (più il District of Columbia). CON ALTRI 13 stati il matrimonio gay era esplicitamente vietato.
Secondo un sondaggio di Gallup, dal 1996 al 2014 i cittadini americani favorevoli alla legalizzazione dei matrimoni gay sono passati dal 27 al 55 per cento. L’amministrazione democrata del presidente uscente Barack Obama è favorevole all’equiparazione fra matrimonio omosessuale ed eterosessuale già dal 2011. Una precedente sentenza della Corte aveva riconosciuto a livello federale la validità di tali unioni, ora i singoli stati non potranno più sottrarsi a questo riconoscimento.
La sentenza era ampiamente attesa vista anche la difficoltà di trovare qualcuno che difendesse la tesi opposta di fronte alla Corte. http://www.aleteia.org/it/tag/matrimonio-gay-5706778486505472



=======================================